Cybersecurity

Prevenire il ransomware e i CryptoVirus con Cryptoprevent: il videotutorial

12 Maggio 2016

Oggi ci soffermiamo sulla prevenzione e in maniera particolare sul software Cryptoprevent.
In sintesi Cryptoprevent imposta Windows in modo tale che i virus trovino terreno difficile dove attecchire.
Per esempio, dopo aver messo in azione Cryptoprevent:

  • non sarà possibile eseguire file eseguibili camuffati, come fattura.pdf.exe;
  • non sarà possibile eseguire file estratti da archivi compressi;
  • non sarà possibile eseguire programmi dalle cartelle temporanee.

Questo perché Cryptoprevent imposta delle regola di sicurezza per fare in modo che vengano “tappati” i buchi che di solito sono utilizzati dai virus ransomware per attaccare i PC e prendere in ostaggio dati e documenti.
Ecco quindi come scaricare, eseguire (e all’occorrenza rimuovere) Cryptoprevent, in maniera gratuita.

 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (2)

I clients di rete, dove l’utente usa maggioramnete la posta elettronica e la navigazione in Internet ovviamente sono maggiormente soggetti all’attacco. Può comunque essere utile installare Cryptoprevent su sistemi operativi server tipo Windows Server 2008/2012? E’ consigliabile installarli anche su questi ambienti per prevenzione?
Grazie

Nicola Mion,

Per chi volesse abbiamo già pronto lo script per l’automazione con Kaseya di installazione, configurazione e allarmi di CryptoPrevent.
OmniNet Srl – omninet@omni-net.biz

Tullio Cozza,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.