Soluzioni tecniche

Pubblicità via Skype: come stroncarla sul nascere

29 Giugno 2017

La pubblicità che viaggia su Skype non solo è fastidiosa, ma qualche volta può anche portare dei problemi.

Recentemente diversi amici, conoscenti e colleghi mi hanno detto di aver ricevuto la richiesta di Skype per installare un certificato.

(Ma poi perché queste richieste assurde succedono sempre sui computer degli altri e non sui miei…??).

Scherzi a parte: in questi giorni alcune pubblicità di Skype invitavano a installare un certificato che vi mostro di seguito.
 

 
In questo caso è umanamente comprensibile che gli utenti clicchino e installino il certificato di sicurezza visto che viene richiesto da un programma che hanno sempre usato.

Ma avete notato la fonte del certificato? Chi sarà mai? Si tratta di una piattaforma di pubblicità legata a Yahoo.

Ma se invece di una cosa “innocua” come la pubblicità arrivasse una cosa nociva, ad esempio un malware, un virus o un key logger (che spia quello che facciamo sul PC)? Saremmo rovinati!

In casi come questo è necessario lavorare su due fronti contemporaneamente.

Innanzitutto bisogna formare il personale spiegando i rischi che ci sono in rete e quali sono i comportamenti corretti da tenere (se non spieghiamo per bene le cose, come possiamo pensare che gli utenti le sappiano? Sono dei veggenti?).

Ma anche come sistemisti possiamo fare qualcosa. Con un semplice script da lanciare sui PC… e la pubblicità che passa attraverso Skype viene disabilitata in un batter d’occhio.
 
Lo script che propongo è un banalissimo file batch che fa in tutti i casi il suo lavoro: impedisce (ai PC su cui lo fai girare) di raggiungere i sistemi pubblicitari di Skype. Compie questo piccolo miracolo modificando il file hosts di Windows in modo che la macchina non riesca ad accedere ai siti pubblicitari.
E' elegante? Forse no.
E' migliorabile? Sicuramente.
Funziona al volo per mettere una toppa? Direi di si!

Okkio che se hai protetto il tuo file host con Webroot lo script fallirà miseramente, ma puoi agevolmente disabilitare l’opzione attraverso le policy, far girare lo script e poi riabilitare la protezione del tuo file host.

Qui di seguito la schermata dell’opzione lato GSM console.
 

Kaseyani e Aemmiani: fate girare questo script con le vostre piattaforme RMM!
 
P.S.
Un buon amministratore di rete mi direbbe che basta filtrare le URL della pubblicità di Skype sul proxy o sul firewall. Giusto?
Giusto! Però se hai macchine che sono fuori dalla rete? Come le blocchi quelle?
 
P.P.S.
Lo script è in formato TXT, ma ovviamente prima di usarlo dovrai rinominarlo in .BAT.
 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.