Soluzioni tecniche

QuickTime bacato e senza patch

26 Aprile 2016

Recentemente sono state trovate due nuove vulnerabilità nel software QuickTime for Windows.

L’informazione può facilmente essere verificata sul sito www.us-cert.gov.
Entrambe sono classificate come critiche e potrebbero permettere a malintenzionati l’esecuzione di comandi remoti sui PC vulnerabili.

Apple ha informato di non fornire più supporto per QuickTime nella versione per Windows e che queste vulnerabilità non verranno risolte, potresti quindi prendere in considerazione l’idea di rimuovere QuickTime, se non ti è strettamente indispensabile.
Tenere sul tuo PC un software che non viene più aggiornato e supportato può lasciare aperte le porte ad attacchi di hacker e malintenzionati.

Se per la tua attività devi necessariamente usare QuickTime per Windows, ti consiglio due cose:

  • non eseguirlo all’interno del browser;
  • non scaricare video QuickTime se non sei assolutamente certo della fonte.

 
La prossima volta che esegui Apple Software Update verifica che non compaia o non sia selezionato il software QuickTime per Windows.


Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.