Backup, Business Continuity
4 recensioni
Backup, disaster recovery e business continuity per PC e server direttamente nel cloud, senza appliance.

Per assistenza telefonica:

+39 02 54108204


Green House

I prodotti Green House sono pensati per chi cerca soluzioni particolarmente innovative da scoprire e acquistare in autonomia.

Achab si occupa di fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno all'interno delle pagine dedicate alle singole soluzioni, ma non eroga supporto tecnico e commerciale sui software Green House.


Per assistenza telefonica:

+39 02 54108204


Hai bisogno di assistenza? Chatta con noi!


Per assistenza telefonica:

+39 02 54108204

Backup

  • Backup schedulati: per personalizzare i salvataggi secondo le tue policy.
  • Backup on demand: per eseguire un backup nel momento in cui serve.
  • Retention e spazio virtualmente illimitati: per non dover mai pensare ai problemi di spazio e quanti backup tenere (fair usage policy disponibile qui https://www.achab.it/knowledgebase/axcient/policy-per-il-corretto-utilizzo-di-axcient/).
  • Backup per immagini: per proteggere dati, applicazioni e interi sistemi.
  • Backup direttamente nel cloud: tutto ciò che è in produzione viene salvato direttamente nel cloud di Axcient senza necessità di utilizzare appliance.
  • Local cache: è possibile attivare un’opzione per salvare alcuni blocchi di dati anche in rete locale o su disco USB per accelerare il ripristino. (Per ulteriori dettagli, consultare questo articolo)
  • Supporto VSS: per avere backup con coerenza applicativa per salvare applicazioni compatibili VSS, come Exchage e SQL Server.

Restore

  • Bare Metal Restore: per ripristinare un intero sistema da zero, in caso di disastro.
  • Ripristino file: è possibile ripristinare singoli file e cartelle.
  • Export: è possibile esportare i backup in formato VMDK e VHDX.
  • Recovery Tool: in caso di ripristino è possibile scegliere se i dati devono essere ripristinati dal cloud o tramite l’acceleratore locale (utilizzando la Local Cache. Per ulteriori dettagli consultare questo articolo).
  • Verifica di ripartenza: il sistema, di notte, accende in automatico un backup e cattura una schermata a garanzia che le macchine protette possano essere accese nel cloud in caso di necessità.
  • Verifica di integrità: il sistema esegue dei controlli di integrità sul contenuto dei backup per verificare che il backup sia accessibile e quindi ripristinabile.

Disaster recovery e business continuity

  • Cloud virtualization: a fronte di un crash di un server o di una macchina protetta è possibile avviarne una copia identica nel cloud con pochi click del mouse.
  • Retention nel cloud senza pensieri: non c’è alcun limite sulla lunghezza della retention (fair usage policy disponibile qui https://www.achab.it/knowledgebase/axcient/policy-per-il-corretto-utilizzo-di-axcient/).
  • Virtual Office: è possibile gestire in autonomia la propria rete di disaster recovery nel cloud: indirizzi IP pubblici, VPN, port forwarding e tutto quello che serve per far ripartire una rete in caso di disastro.

Sicurezza

  • Dati completi sempre disponibili: grazie alla tecnologia esclusiva chain-free, ogni backup è un’immagine completa del sistema pronta a partire e non dipende da backup precedenti o da backup successivi; stop al concetto di backup differenziale o incrementale.
  • Crittografia: i backup sono crittografati sia durante il trasferimento in cloud sia all’interno del datacenter in cloud.
  • Ubicazione datacenter: Europa (Olanda), SOC 2 Type II.

Recensioni dei clienti

4,3
4 recensioni
5 stelle
2
4 stelle
1
3 stelle
1
2 stelle
0
1 stella
0
Dopo il periodo di prova di 14 giorni inizio oggi ad utilizzare in maniera definitiva questo interessantissimo servizio. Ho installato l'agente su due server virtuali (Windows server 2019 con a bordo anche MS SQL Express) e su 3 PC con Windows 10 e un PC con Windows 11. Dopo un avvio un po' travagliato in quanto gli agenti non venivano installati correttamente, sono riuscito a sbloccare la situazione e avviare la prova. Ho potuto rilevare che la prima copia dei due server virtuali, dotati di una connettività molto buona è stata eseguita in maniera molto veloce. La schedulazione scelta è stata quella di avviare una copia (per immagini) ogni ora. Per quanto riguarda i PC la prima copia ha richiesto un tempo più elevato, per esempio il contenuto di un disco da 800 GB (!!!) è stato inviato in circa 14 ore. PUNTI DI FORZA DEL SISTEMA: - Costo molto contenuto soprattutto se rapportato al fatto lo spazio disponibile su disco e è illimitato. - La retention è illimitata - Costo fisso e non dipendente da occupazione e retention - Ripartenza di macchina virtuale su cloud in caso di disastro - Disco virtuale su cloud in pochi clic e in pochi istanti per il recupero di file - Una copia di backup interrotta (es. per spegnimento del PC voluto o indesiderato) viene ripresa dal punto in cui era prima dello spegnimento senza doverla ricominciare daccapo CRITICITA' DEL SISTEMA - La navigazione sulla console è un po' "contorta", nel senso che si devono fare molti clic prima di ottenere il risultato richiesto - Qualche difficoltà (superabile) riscontrata nella generazione degli agenti da installare sui dispositivi da gestire - Sistema di generazione della macchina virtuale completo ma molto complesso e, al momento in cui scrivo, con un tempo relativamente lungo di attivazione - La macchina virtuale creata sull'infrastruttura di Axcient ha un numero di giorni limitato (30 gg/anno) oltre ai quali si presuppone un addebito oltre al normale canone mensile fisso. Questo non dovrebbe essere un problema se non che al conteggio dei giorni concorrono anche le eventuali (e necessarie) prove di ripristino da disastro effettuate durante l'anno. CONCLUSIONI Strumento molto interessante e a mio parere molto valido. Con molta semplicità consente di proteggere sistemi in un modo innovativo e completo anche con un badget limitato. Migliorabile in alcuni aspetti ma sicuramente c'è da aspettarsi che il prodotto sarà oggetto di ulteriori aggiornamenti nei prossimi mesi
Ho rimesso mano al prodotto dopo sei mesi, trovando ora una soluzione cresciuta e consolidata, che è ancora migliorabile e per questo lascio solo un 4/5. Il primo salvataggio ha tempi di realizzazione lunghi, strettamente legati al volume di trasferito dal computer/server e alla capacità della linea, un fattore di rallentamento dell’operazione può essere il collegamento in wireless del computer sottoposto a backup. I successivi salvataggi incrementali richiedono invece tempi molto ridotti. La possibilità di montare gli snapshot e accedere ai dischi salvati, permette di eseguire dei recuperi parziali di contenuti, velocizzabili con l’ausilio della localcache e dell’applicazione RecoveryCenter, dal quale è possibile gestire tutte le operazioni di ripristino. Un prodotto dalle grandi potenzialità, che ha le potenzialità per crescere ulteriormente.
Prodotto un pò acerbo per la mancanza del client linux e per alcune funzioni non ancora a pieno regime, ma con un potenziale ENORME dato dal rapporto qualità/prezzo.

Scrivi una recensione

Con riguardo al trattamento per finalità di invio di materiale informativo e marketing, ivi comprese le modalità del trattamento