Backup, DR e business continuity

STATUS_ACCESS_VIOLATION nei backup Rsync

11 Aprile 2013

(Tratto da ZenSoftware)

Magari vi capiterà una sola volta nella vita, magari mai.
Meglio in ogni caso non farsi cogliere impreparati.

Ecco come fare se si presenta l'errore STATUS_ACCESS_VIOLATION nei backup Rsync

Iniziamo dicendo che gli errori STATUS_ACCESS_VIOLATION riguardano solo i job di BackupAssist Rsync quando la destinazione è direttamente un server Rsync, ossia quando i job non passano per un tunnel SSH (opzione consigliata).
Se agganciato a un server Rsync, BackupAssist deve utilizzare il comando locale Rsync.exe, parte di un insieme più ampio di componenti (cygwin), per stabilire una sessione con il server Rysc remoto e passargli i dati.
La porta di default che viene usata per il trasferimento è la 873.


STATUS_ACCESS_VIOLATION nei backup Rsync

Quando invece viene utilizzato Rsync over SSH, BackupAssist prima stabilisce una connessione SSH (porta 22) verso il server Rysnc remoto e dopo aver stabilito il tunnel invia i comandi per spostare i dati dal client verso il server o NAS.
 


STATUS_ACCESS_VIOLATION nei backup Rsync

Quando BackupAssist parla direttamente con il server Rsync, ci sono due processi che comunicano tra di loro: uno lato client (BackupAssist) e uno lato server.
Affinché lo scambio di dati sia coerente, entrambi i lati della connessione devono parlare la stessa lingua, ossia devono condividere lo stesso set di comandi.
Talvolta succede che il server ricevente non sia aggiornato (come invece è il modulo interno di BackupAssist) e questo spesso si traduce in errori, dati non riconosciuti e job di backup falliti.
In un mondo ideale tutti dovrebbero usare (agli estremi della connessione) la stessa versione di Rsycn, ma questo non è sempre possibile perché se le distribuzioni Linux sono tante, le implementazioni di Rync nei NAS sono ancora di più.
Quindi quando possibile conviene utilizzare Rysnc over SSH che sorpassa il problema della corrispondenza fra le versioni di Rsync.
Se questo non fosse possibile, mentre si schedula un job di backup di tipo Rsync è possibile indicare a BackupAssist di utilizzare una versione più vecchia di Rsync.
BackupAssist supporta due versioni di Rsync, la 1.7 e la 1.5.
Selezionando quest’ultima nelle opzioni è altamente probabile che non vedremo più l’errore STATUS_ACCESS_VIOLATION.


STATUS_ACCESS_VIOLATION nei backup Rsync

 

 

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.

Tieniti aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per restare aggiornato su tutte le nostre iniziative