Email

Un autoresponder globale per MDaemon

28 Luglio 2014
Tempo di ferie.
L’azienda chiude per la pausa estiva o lavora a ranghi ridotti.
E’ opportuno allora impostare un autorisponditore così che tutti gli interlocutori sappiano della chiusura o sappiano che le pratiche verranno evase meno velocemente.
Benché sia possibile per ogni casella impostare un autorisponditore, io consiglio di sfruttare la flessibilità di MDaemon per creare un unico autorisponditore che entri in azione automaticamente per ogni email che arriva, indipendentemente dal mittente e dal destinatario.
E’ molto più semplice di quanto si possa pensare.
Basta seguire pochi semplice passi.
 
Passo 1: creare una nuova mailbox
 
Innanzitutto occorre creare un account andando nel menu Account -> New Account.
 


Dare il nome outofoffice (o il nome che si preferisce) a questa nuova casella. Assicurarsi di utilizzare una password robusta.
 
Passo 2: creare un autoresponder
 
A questo punto aprire il file \MDaemonAppOutofOffice.rsp con il Notepad.
 


Questo template può essere personalizzato con tutte le macro che sembra opportuno utilizzare; una volta fatte le modifiche, salvare con il nome C:MDaemonAppofficeclosed.rsp.
 
Passo 3: configurare l’autoresponder
 
Tornare nella gestione dell’account appena creato e selezionare la voce Autoresponder.
Selezionare il file appena creato, ossia C:MDaemonAppofficeclosed.rsp.


 
Passo 4: creare una regola di content filter
 
Andare nel menu Security -> Content filter e creare una nuova regola.
In sostanza tutti i messaggi in ingresso devono essere copiati nella casella outofoffice (o quella creata al punto 1).



Attenzione a impostare questa regola solo per la coda LOCAL.
 
Da adesso in avanti tutti i messaggi in ingresso verranno copiati nella casella in questione, la quale, avendo impostato un autoresponder informerà tutti i mittenti che l’azienda è chiusa per ferie.
 
Al termine delle ferie sarà sufficiente disattivare la regola creata al passo 4; notare inoltre che tutti i messaggi che saranno presenti nella casella outofoffice possono essere cancellati perché sono semplicemente delle copie: ogni casella infatti conterrà le email originali.

(Tratto da ZenSoftware)

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.