Soluzioni tecniche

Un tool per gestire i server Exchange

26 Giugno 2014

Avete appena installato o vi trovate a gestire un server Exchange?

Per aiutarvi a snellire le verifiche e la diagnosi di eventuali problemi al server, Microsoft mette a disposizione uno strumento che il mese scorso ha raggiunto la versione 3.2.

Quali sono i vantaggi di Remote Connectivity Analizer?
  1. Le prove vengono effettuate dall’esterno, scavalcando i firewall.
  2. Si può usare anche da mobile.
  3. Evita errori di battitura dovuti alla fretta.
  4. E’ più facile da spiegare a un utente, rispetto a una sessione telnet.
  5. Ogni singolo passo del test viene riportato in un log analitico che oltretutto fornisce i link agli articoli della Knowledge Base di Microsoft.
Lo strumento è dedicato proprio ai server Exchange.
Nella prima pagina si può vedere come verificare:
  • connettività ActiveSync;
  • servizi web di Exchange;
  • connettività HTTP di Outlook;
  • email di Internet (DNS, record Mx, IMAP, POP3 e SMTP).
Si nota subito che passando con il mouse sopra ogni opzione compare una finestra che ne spiega il funzionamento.
Ecco un esempio di log di sessione SMTP dove il test viene spiegato passo per passo:




In alto nella pagina troviamo la possibilità di testare i servizi di comunicazione in tempo reale di Exchange, Lync e OCS:




Inoltre troviamo la possibilità di testare la suite cloud Office 365.



Troviamo poi la possibilità di scaricare e installare un programma client con le stesse funzionalità del sito.
Infine c'è l’analizzatore dei messaggi: copiando l’intestazione di un messaggio dentro a questo strumento, si visualizzeranno in maniera ordinata i vari campi.


Utile, no?

Autore
Roberto Arvigo
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.