Backup, DR e business continuity

Verifica dei backup – domande e risposte

24 Settembre 2014

Riassumiamo in questa pagina tutte le domande (e le risposte) più frequenti in merito al processo di verifica dei backup da parte di BackupAssist 8.



 

È possibile far partire un altro job di backup mentre la procedura di verifica è ancora in corso?
 

Durante la fase di verifica non possono partire altri backup dal momento che il processo di verifica fa parte del job di backup. Una volta che il job (con il suo processo di verifica) è terminato, è possibile lanciare il job successivo. Se sono stati abilitati backup concorrenti, questi funzioneranno allo stesso modo in cui funzionano attualmente.

Cosa succede durante la verifica dei cataloghi?  

 
La procedura di verifica comporta la lettura del catalogo del backup, le cui informazioni sono utilizzate per effettuare la simulazione del ripristino. Tale simulazione legge i dati come se stesse eseguendo un ripristino, che però non viene effettuato. Nel caso di Hyper-V ed Exchange possono essere svolte ulteriori verifiche come montare un guest Hyper-V o controllare un database Exchange: anche queste verifiche iniziano con la lettura del catalogo del backup.
 
Come funziona la verifica nel caso dei backup File Archiving e Rsync?
 
Nel caso di dati normali (file, cartelle ecc.), i backup di destinazione File Archiving e Rsync vengono verificati esattamente come accade con le altre tipologie di backup. I backup File Archiving devono essere decompressi e i backup Rsync devono essere spostati su un host locale. Questo significa che entrambi i backup File Archiving e Rsync devono copiare i propri dati su una destinazione temporanea.
Questo richiede più tempo e più spazio, pertanto la procedura non è abilitata per default: occorre abilitare manualmente la verifica dei backup File Archiving e Rsync dei server Exchange e Hyper-V. È possibile modificare la destinazione temporanea utilizzata per eseguire questa verifica.

Quanto spazio occorre per verificare un backup File Archiving o Rsync?

 
Se si desidera verificare un backup File Archiving o Rsync di un server Hyper-V o Exchange, lo spazio necessario corrisponde alle dimensioni dei dati. Per esempio, un server Exchange con un database di 20 GB richiederà per la verifica 20 GB di spazio libero sulla destinazione temporanea. Terminata la verifica, tutti i dati scritti nella destinazione temporanea vengono cancellati. Per questa ragione la cartella temporanea dovrebbe essere usata solamente per la verifica dei backup.
La destinazione temporanea è richiesta solamente dai backup File Archiving e Rsync. Per i server Hyper-V ed Exchange consigliamo di ricorrere a un backup di tipo System Protection.

È possibile attivare una verifica dei backup in un momento qualsiasi?

 
No, il processo di verifica dei backup può essere svolto solamente da un job di backup al termine della fase di backup.
 
Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.

Tieniti aggiornato

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per restare aggiornato su tutte le nostre iniziative