Cybersecurity

Webroot: come gestire i falsi positivi

15 Febbraio 2019

Webroot Secure Anywhere deve gran parte del suo successo al fatto che la sua intelligenza risiede totalmente nel cloud: in questo modo l'antivirus non ha bisogno di continui aggiornamenti e diventa ultra leggero ed efficace anche contro le minacce zero day.

Non utilizzando le classiche "firme" però, la gestione dei falsi positivi è diversa da quella degli altri antivirus.

Se vuoi scoprire cosa cambia e cosa fare in caso di falso positivo, guarda la registrazione del webinar dedicato!
 

Autore
Bruno Rinoldi
Nasce in provincia di Mantova nel 1971, ma si trasferisce a pochi mesi a Luino e a 20 anni a Torino, dove si laurea in Psicologia. Ai cervelli organici preferisce presto quelli di silicio e inizia a lavorare nel'informatica. Nel frattempo si occupa di Esperanto, di escursionismo, e un po' di alpinismo e cicloescursionismo. Nel 2010 si trasferisce a Milano e inizia a lavorare presso Achab...
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.