Soluzioni tecniche

Windows: come cancellare immagini VSS

07 Luglio 2015

Qualche giorno fa ho avuto bisogno di liberare temporaneamente spazio su disco.
Da circa un anno ho un portatile con dischi SSD, che sono meccanicamente più robusti, ma parecchio meno capienti di quelli del mio precedente PC, mi sono così trovato a dover cancellare delle vecchie immagini fatte dal VSS sulla mia macchina.

Cosa fa il VSS?
Il VSS è uno strumento che consente di “mettersi al riparo” da eventi disastrosi, permettendo di tornare alla situazione in cui era la macchina ad un dato momento.
Non è un salvataggio, se il disco si rompe perdo tutte le immagini che ho fatto, ma se l’installazione di un programma mi manda in stallo il PC posso tornare ad un punto di ripristino (in pratica un’immagine) precedente all’installazione.
Per ottenere questo risultato quando VSS fa un’immagine non copia davvero i dati da un’altra parte, ma li protegge da scrittura e da quel momento in avanti qualsiasi modifica viene scritta su spazio libero, quindi eventuali cancellazioni sono solo virtuali, i dati sono ancora sullo stesso disco, anche se non visibili.
Questo ovviamente ha un costo in termini di spazio, io cancellando 10 immagini dal mio disco ho liberato ben 20 GB.
Altre operazioni potrebbero non riuscire se ci sono immagini nel sistema, come ad esempio il ridimensionamento dei dischi.

Come si fa la Cancellazione
Per gestire le immagini generate dal VSS si può usare l’apposita utility vssadmin oppure diskshadow, che l’ha sostituita con l’arrivo di Windows 2008.
Entrambe vanno eseguite da un prompt dei comandi lanciato in modalità amministrativa, di seguito faccio un esempio d’uso di diskshadow, fra parentesi i corrispondenti comandi vssadmin.
Prima di tutto occorre avere un elenco delle immagini presenti sul disco, per questo bisogna lanciare la console (da riga di comando):

Diskshadow e poi eseguire il comando

List shadows all (vssadmin list shadows)

Il risultato sarà simile quello che vedete nell’immagine qui sotto:




I tre dati che ci tengo a segnalarvi sono l’ID dell’immagine, cioè {c3338f2c-a7d9-45b1-8425-ce6653b12518}, il nome del disco di cui è stata fatta l’immagine, cioè [D:], che è molto comodo, ma in vssadmin non compare, infine la data e l’ora in cui è stata generata quell’immagine.
Avendo questi dati possiamo decidere di eliminare semplicemente tutte le immagini che si trovano sul disco

Delete shadows all (vssadmin delete shadows /all)

Oppure possiamo decidere di eliminare l’immagine più vecchia che abbiamo, che magari risale ad un anno fa, ovviamente questo comando può essere reiterato più volte fino a cancellare tutte le N immagini più vecchie che troviamo lasciando solo le più recenti.

Delete Shadows oldest d:  (vssadmin delete shadows /for=d /oldest)

Le opzioni di entrambi i comandi, soprattutto di diskshadow, sono ancora molte, vi invito a scoprirle lanciando i comandi senza parametri per avere l’elenco delle opzioni possibili, l’ultimo comando che vi descrivo qui è quello per cancellare una specifica immagine, che ad esempio voi, dalla data di generazione, sapete essere stata creata dopo l’installazione di un software che avete ormai deciso che è innocuo.

Delete shadows ID {c3338f2c-a7d9-45b1-8425-ce6653b12518}

(Vssadmin delete shadows /Shadow={c3338f2c-a7d9-45b1-8425-ce6653b12518})

Autore
Roberto Arvigo

Tag

VSS, Windows

Commenti (1)

Anche se non ci sei più oggi mi hai aiutato ancora una volta.

Grazie Roberto.

Gianluigi

Gianluigi Trento,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.