Soluzioni tecniche

Windows Component Store: definizione e verifica delle dimensioni

30 Ottobre 2014

Nei moderni sistemi Windows, la cartella C:WindowsWinSxS è spesso la più pesante dell'intero sistema: questo perché contiene il Component Store (CS), ovvero tutti i componenti che permettono il funzionamento di Windows stesso.
Questi componenti sono inoltre storicizzati per fare il rollback di cambiamenti problematici o per riparare file corrotti.

 
Inoltre, la cartella può contenere collegamenti a librerie presenti in altre parti del sistema, e quindi sembrare più pesante di quanto sia in realtà.
 
Come possiamo quindi verificare l'effettiva dimensione del CS ed eventualmente ripulirlo dello spazio occupato inutilmente?
 
In un command prompt amministrativo eseguiamo il comando:
 
Dism.exe /Online /Cleanup-Image /AnalyzeComponentStore
 
Il comando ci restituirà il risultato mostrato in tabella.
 
Titolo Descrizione
Dimensione archivio componenti indicata in Esplora risorse. Peso del CS così come visualizzato in Windows Explorer. Non considera eventuali collegamenti ad altre cartelle.
Dimensione effettiva archivio componenti. Peso del CS tenendo conto anche dei collegamenti contenuti in SxS.
Condiviso con Windows. Peso dei soli collegamenti esterni. E’ incluso nel valore precedente.
Backup e funzionalità disabilitate. Peso dei componenti conservati per prevenire problemi derivanti da installazioni recenti o per aggiungere nuove funzionalità. Conteggia anche i metadati e le librerie side-by-side.
Cache e dati temporanei. Peso dei componenti interni del component store, usati per velocizzare l’accesso. 
Data ultima pulizia. Data dell’ultima operazione di pulizia completata.
Numero di pacchetti recuperabili. Numero di pacchetti installati e superati da pacchetti successivi che il sistema potrebbe rimuovere.
Pulizia archivio componenti consigliata. Raccomandazione per eseguire il cleanup del CS.

Ecco il risultato della verifica su un sistema di test.


A seconda del risultato di questi test, possiamo eseguire la pulizia del Component Store.

Autore
Furio Borsi
Si appassiona al mondo digitale fin da bambino, con il glorioso Commodore 64, sul quale si diverte a scrivere semplici programmi in Basic e modificare giochi. Nel 1990 riceve in regalo il suo primo PC (i386), seguito un paio d'anni dopo da un i486dx. In questi anni affina le sue attitudini al problem solving, scassando hardware e software e divertendosi a rimetterlo a posto. ;) Diventa così "quello che se ne capisce" per i suoi familiari e amici, arrivando a collaborare con alcuni studi professionali per la gestione del parco macchine e dei server Windows. Finito il liceo, studia DAMS con indirizzo multimediale a Bologna e Imperia. Nel 2002, dopo un anno sabbatico a Londra, lavora come sviluppatore junior in un'azienda che produce software per database territoriali in ambito Pubblica Amministrazione. In questo periodo si avvicina con passione a problematiche sistemistiche e di network management su reti estese. Nel 2007 entra a far parte dello staff di Achab, per cui si occupa di formazione e supporto, in particolare riguardo a Kaseya, e gestione del parco macchine e della rete.
Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.