Soluzioni tecniche

Windows in “God Mode”

24 Gennaio 2012

Windows 7 mi piace: è veloce ed è stabile. Tanto mi basta.
Ma c'è una cosa alla quale non mi sono ancora abituato: i comandi, le opzioni, le impostazioni sono troppo disperse nei meandri di menù e icone.

Non sarebbe più semplice avere un posto dal quale poter governare tutto?
Cioè, avere un'unica console o un unico pannello con il quale lavorare in God Mode, ossia in modalità "Sono onnipotente e ho tutto sotto controllo"?
Se anche a te manca questo in Windows 7, allora continua a leggere perché stai per vederne delle belle.

Windows God Mode

Puoi modificare Windows affinché ti consenta l'accesso a tutte le opzioni in una sola cartella.
Il procedimento è molto semplice, basta attenersi alla seguente procedura:

  • crea una nuova cartella, meglio se nella radice del disco C:
  • rinomina la cartella copiando e incollando il nome che vedi qui sotto:
GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}
 
E ora buon lavoro! Hai una cartella "God Mode" dalla quale puoi controllare davvero tutto.

E tu, sei comodo con le opzioni sparse in giro nei vari menù?

P.S.
Questo post è stato scritto traendo spunto da http://community.spiceworks.com/how_to/show/947

Autore
Claudio Panerai
Gli ultimi prodotti che vi ho portato, nel 2020: Vade Secure Il primo sistema antispam/antihishing/antimalware basato sull'intelligenza artificiale e appositamente progettato per Office 365. Naturalmente a misura di MSP. ID Agent Piaffaforma che consente agli MSP di monitorare le credenziali (proprie e dei clienti) che sono in vendita nel dark web.
Nato a Ivrea nel 1969, è sposato e padre di due figlie. Laureato in Scienze dell’Informazione nel 1993, ha dapprima svolto numerose consulenze e corsi di formazione per varie società per poi diventare responsabile IT per la filiale italiana del più grande editore mondiale di informatica, IDG Communications. Dal 2004 lavora in Achab dapprima come Responsabile del Supporto Tecnico per poi assumere dal 2008 la carica di Direttore Tecnico. Giornalista iscritto all’albo dei pubblicisti, dal 1992 pubblica regolarmente articoli su riviste di informatica e siti web di primo piano. E' stimato da colleghi e clienti per la schiettezza e onestà intellettuale. Passioni: viaggi, lettura, cinema, Formula 1, sviluppo personale, investimenti immobiliari, forex trading. Claudio è anche su LinkedIn e Facebook.
Commenti (2)

comodo!

Andrea Pessina,

Ciao Andrea,

anche io lo trovo particolarmente comodo, per questo non ho potuto fare a meno di scriverne.
Continua a seguirci!

Claudio Panerai,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato, lo utilizzeremo solamente per inviarti la notifica della pubblicazione del tuo commento. Ti informiamo che tutti i commenti sono soggetti a moderazione da parte del nostro staff.